Bomba di Niko Romito, com’è e quanto costa lo street food stellato?

Ho incontrato Niko Romito tanti anni fa, quando ancora il ristorante Reale era a Rivisondoli. Ai tempi aveva una stella, non tre. Di lui mi ricordo la semplicità. Un ragazzo gentile. Mi aveva fatto una bella impressione. Sorrido se ci penso ora. Certo non potevo sapere che sarebbe diventato un tristellato e forse proprio il fatto che hai miei occhi era solo un ragazzo di grande talento e grandi sogni mi ha aiutato a vivere quell’incontro con spontaneità e serenità. Chissà se è rimasto così?

Da qualche mese in Piazza XXV Aprile a Milano ha aperto Bomba, un format di cibo da strada ideato proprio da Romito. Si tratta di un locale dove gustare direttamente in loco o da asporto dei krapfen in versione dolce e salata.

Le bombe erano la specialità del padre di Niko, Antonio. Venivano proposte nella pasticceria di famiglia, aperta negli anni Settanta sempre a Rivisondoli e che poi fu trasformata da Niko e dalla sorella nel ristorante Reale. E partendo proprio da questo dolce di famiglia, Romito ha deciso di proporlo in modo insolito e facendo una grossa ricerca su tecniche di impasto, lievitazione, frittura e ripieni. Il risultato è davvero goloso.

Il menù prevede tra le proposte salate:

  • bomba con scarola, pinoli, olive e pomodorini confit (5,50 euro)
  • bomba con mozzarella di bufala, pomodori secchi e basilico (5,50 euro)
  • bomba con prosciutto di Parma, stracchino e rucola (5,50 euro)
  • bomba con spezzatino di manzo e spinacino fresco (7 euro)
  • bomba con maiale fondente e senape (7 euro)
  • bomba con lattughino e maionese (7 euro)

Fra le versioni dolci invece si può scegliere tra:

  • bomba con zucchero (2,50 euro)
  • bomba con crema pasticcera al liquore Strega (2,50 euro)
  • bomba con crema gianduja (2,50 euro)
  • bomba con confettura di albicocche (2,50 euro)
  • bomba con gelato alla crema liquore Navan (4 euro)
  • bombamisù (che strizza l’occhio al classico tiramisù) (4 euro)

Ho assaggiato la bomba con scarola, quella con mozzarella di bufala, quella alla crema pasticcera e quella alla confettura. Fra le salate, la mia preferenza va senza dubbio sulla bomba alla scarola, leggera, gustosa, con un abbinamento di sapore e consistenze decisamente riuscito. Fra le dolci invece, ho trovato squisita quella alla confettura di albicocche. Sarà che la confettura era spettacolare.

Il locale è caratterizzato da un motivo giallo e nero, lo stesso che si ritrova sulla scatola in cui vengono messe le bombe da asporto. Degno di nota anche la busta di cartoncino in cui mettono la scatola con le bombe: c’è scritto sopra “There is a story inside”. Si parla tanto di storytelling, qui si dimostra come un semplice contenitore può dire molto. E la storia che contiene, la bomba, merita di essere raccontata e assaggiata.

Bomba di Nico Romito – Piazza XXV Aprile 12, Milano

 

 

 

 

 

 

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...