Zucca e semi di zucca, sapete perché e a cosa fanno bene?

L’arrivo dell’autunno per me è sempre un trauma. Mi consola pensare che è la stagione della zucca, la mia verdura-comfort food per eccellenza. La zucca mi coccola. È rassicurante, morbida, dolce. Non riesco a immaginare niente di più simile a un abbraccio. Già questo, di per sé mi fa stare bene, in più ha preziose proprietà benefiche, che la rendono ancora più speciale.

Zucca, amica della linea
Appartenente alla famiglia delle Cucurbitaceae, la zucca nonostante abbia un delizioso sapore dolce è poco calorica, caratteristica non trascurabile quando si tiene alla linea. Perfetta per chi vuole restare in forma, è ricca di acqua e povera di grassi, in più dona presto un senso di sazietà, riducendo così lo stimolo a mangiare, come anche la voglia di dolci e la fame nervosa. Chi deve perdere peso, sarà felice di sapere che consumare zucca aiuta a limitare l’assorbimento di grassi e zuccheri. Tutte notizie che me la fanno mangiare a cuor leggero.

Zucca, proprietà benefiche
In più contiene micronutrienti utili al nostro organismo, come caroteni e pro-vitamina A, antiossidanti che contrastano l’azione dei radicali liberi e l’invecchiamento cellulare. Da segnalare poi la presenza di fosforo, calcio, ferro, magnesio, zinco, selenio, potassio, vitamina C e vitamine del gruppo B. Non male come composizione nutrizionale, vero?

È proprio questo mix di benessere che permette alla zucca di avere molteplici benefici, come l’agire positivamente sul controllo di colesterolo e pressione sanguigna, a tutto vantaggio delle arterie e dell’intero sistema cardiovascolare.

Amica dell’intestino, grazie alle fibre è di aiuto in caso di stitichezza. Il fatto di contenere magnesio e triptofano, conferiscono alla zucca virtù calmanti, aiutando a tenere a bada ansia, cattivo umore, stress e insonnia. Buone notizie anche per gli sportivi, grazie alla presenza di magnesio è indicata anche per contrastare crampi e tensioni muscolari.

I semi di zucca e le loro proprietà
Quando comprate una zucca intera, non buttate via i semi che trovate all’interno! Si possono mangiare e sono ricchi di acidi grassi “buoni”, sali minerali (in particolare fosforo, magnesio, zinco e selenio), aminoacidi e vitamine (soprattutto la vitamina E). Grazie alla loro composizione nutrizionale, aiutano il buon funzionamento del cuore e del sistema cardiocircolatorio, agevolano il rilassamento, proteggono le vie urinarie. I semi di zucca hanno inoltre un buon contenuto di proteine (circa 18%).

Arricchite con i semi di zucca le vostre vellutate di verdura (in foto la mia vellutata di zucca con semi), le zuppe, le insalate. Si possono mettere nello yogurt o mangiare da soli come snack. Sono anche perfetti da servire al momento dell’aperitivo. Si trovano già pronti, ma farli in casa è semplice: una volti tolta dalla zucca, lavateli, appoggiateli su una teglia ricoperta con carta da forno e infornateli a 180°C per qualche minuto. Sono pronti quanto risultano essere piacevolmente croccanti. Per renderli più saporiti potete aggiungere del sale.